Punto di cottura e punto di fusione

24 novembre 2013

Il Sole 24 Ore del 22/11/2013 Articolo a firma di Luca Cavestri

Questi due diversi stati hanno un elemento in comune nelle padelle cosiddette "al cobalto 60", in quanto radioattive.
Questa è una delle ultima notizie, tanto amene quanto angoscianti, che si ricavano dai resoconti dei sequestri effettuati dalla Finanza nelle operazioni anti-contraffazione. Alla quale può aggiungersi anche quella delle pentole a pressione con valvole di sicurezza non a norma e delle posate al nichel.
E' verosimile che il dilagare di tali prodotti scadenti e pericolosi sia incoraggiato da una crisi economica che induce sempre di  più le casalinghe a risparmiare sull'acquisto di pentolame, padelle con fondo in ceramica,
posateria varia, ecc.  Ma il fenomeno della contraffazione nel comparto della meccanica varia ha investito da tempo anche i pezzi di ricambio ed i macchinari, introducendo nel nostro paese componenti scadenti o non omologate, quando non ottenute all'estero con la compiacenza o la leggerezza dei certificatori locali. A questo proposito proponiamo che una parte dei fondi UE siano destinati, previo accordo con i paesi non-UE produttori, a verifiche in loco dei livelli di accuratezza ed affidabilità applicate alle loro modalità di certificazione.